Nella tua posta mattutina è una lettera di un cliente che include un’inchiesta sul motivo per cui la figlia bipolare di 35 anni non si qualifica più per SSI o Medicaid. Inoltre, la figlia è stata data una messa in mora per liberare la sua Sezione 8 alloggiamento.

Dopo qualche indagine, si scopre che lei ha troppi soldi. Non e ‘ una brutta cosa. Ma qui, non è così buono. Sei informato che il fratello del tuo cliente, recentemente scomparso, ha lasciato 5 50.000 a ciascun nipote e nipote.

Quindi, ora la figlia del tuo cliente ha 5 50,000, ma nessun SSI, nessun Medicaid e nessun appartamento.

Chiami l’avvocato che ha redatto il Testamento dello zio. Dice che non è colpa sua, dal momento che al momento di scrivere il suo Testamento, ha ottenuto una lista di controllo di pianificazione immobiliare che è stata compilata per intero. Nessun beneficiario è risultato essere disabilitato. Purtroppo, questo era allora e questo è ora.

Immagina ora lo stesso scenario ma è tua madre anziana, affetta da demenza, che ha ricevuto l’eredità dal fratello recentemente scomparso. Le stesse terribili conseguenze potrebbero applicarsi a lei.

Qualsiasi beneficiario può essere disabilitato in qualsiasi momento. Un Testamento parla come della futura data di morte e dovrebbe proteggere i beneficiari che possono diventare disabili durante il tempo tra l’esecuzione del testamento e la morte del testatore.

Come mostrato nell’esempio precedente, un regalo a una persona disabile può comportare la squalifica automatica da una serie di noti programmi di assistenza governativa.1 Anche l’immediata revoca della squalifica può comunque portare la persona ad essere inserita in lunghe liste d’attesa per riprendere la partecipazione ai programmi.2

Ogni testamento dovrebbe includere tutta la protezione possibile per coloro che potrebbero già essere disabilitati e per coloro che potrebbero diventare disabilitati al momento della morte del testatore. In tutti i casi, una Volontà dovrebbe includere un paragrafo che permette all’esecutore di istituire Esigenze supplementari Trust, se, al momento della morte del testatore, eventuali beneficiari si qualificano sotto la definizione della Social Security Administration di “disabili.”

Questo requisito è in aggiunta alla più tradizionale indagine se eventuali beneficiari hanno eventuali disabilità allora attuali, che spesso si traduce nella necessità di incorporare una fiducia Esigenze supplementari nel piano immobiliare. Tutte le forme di pianificazione immobiliare cliente-assunzione dovrebbero suscitare informazioni sulle esigenze supplementari esistenti problemi.3

Per i clienti che hanno beneficiari con disabilità attuali, la necessità di un trust di esigenze supplementari può essere affrontata nella volontà del cliente4 o in un trust testamentario o vivente.5 La chiave è quella di assicurare che, se del caso, alla morte del concedente/testatore, la quota del patrimonio che va a un beneficiario disabile è trasferito a un trust esigenze supplementari.

Non è l’obiettivo di questo breve articolo per rivedere i molti dettagli di redazione di un supplementare ha bisogno di fiducia. Tali considerazioni come assicurare che sia veramente “supplementare”, evitando uno “standard accertabile”, determinando se il trust debba essere un “trust di terze parti” o un “trust auto-regolato” sono per il cliente e l’avvocato da affrontare.

L’aggiunta di una lingua a un Testamento, tuttavia, può ridurre il rischio che un beneficiario venga squalificato per l’assistenza governativa. Una Volontà in genere contiene un linguaggio che pone la quota di un minore in fiducia. La Volontà dovrebbe includere anche una disposizione riguardante la disabilità. Qualsiasi disposizione per un particolare cliente dovrebbe essere adattata alle loro particolari circostanze. Una disposizione di esempio segue:

ITEM _ _

(nella CLAUSOLA DI CONCESSIONE)

Se qualsiasi beneficiario qui di seguito è disabilitato al momento della mia morte, come definito di seguito, il mio Esecutore distribuirà la quota di tale beneficiario disabile in base alla VOCE X del presente documento. La ricevuta del fiduciario a cui tale quota è distribuita deve essere una completa dimissione del mio Esecutore,”

ARTICOLO X

PROTEZIONE DELLA QUOTA DEL BENEFICIARIO DISABILE

Autorità Esecutore per quanto riguarda i beneficiari che ricevono una certa assistenza governativa. Se l’Esecutore ritiene ragionevolmente che un beneficiario stia ricevendo (o possa ricevere) benefici governativi ai sensi del Supplemental Security Income Act (“SSI”), 42 U. S. C. §§1381 e segg., Medicaid, 42 U. S. C. §§1396 e segg. l’Esecutore può, a sua esclusiva discrezione, trattenere qualsiasi distribuzione dovuta ai sensi della presente Volontà a o per tale beneficiario e mantenere tale importo di distribuzione come discrezionale, non-supporto, spendthrift trust share a beneficio di tale beneficiario. In alternativa, l’Esecutore può istituire un terzo separato esigenze supplementari fiducia per tale beneficiario con i termini che l’Esecutore/Fiduciario riterrà opportuno e qualificare in base a tutte le norme e regolamenti applicabili in vigore al momento. È mio intento che eventuali esigenze supplementari fiducia fornire il massimo beneficio per il beneficiario senza il capitale e / o reddito del trust essere a disposizione del beneficiario per la determinazione della continua ammissibilità del beneficiario a ricevere tali programmi di assistenza governativa. Se un tale trust viene creato per la vita di un beneficiario, alla morte di tale beneficiario, il trust viene distribuito all’emissione del beneficiario, se presente, per stirpes, o se non ci sono tali emissioni, all’emissione del Disponente, per stirpes. Se tale trust per il beneficiario non può essere stabilito, allora il Trustee può creare una prima parte supplementare esigenze fiducia per il beneficiario ai sensi 42 U. S. C. §1396p(d) (4) che, per quanto possibile, fornisce i benefici di cui sopra per un trust di terze parti. Tuttavia, nel caso di un trust auto-regolato, il beneficiario potenziale è come allora richiesto da tutte le leggi e i regolamenti applicabili. Nessun trust creato qui di seguito deve essere considerato un “Medicaid qualifying trust” come tale termine è definito a P. L. 99-272, §9506 (42 U. S. C. §1396 (a) (k)).

Nel migliore dei casi, ciò consentirà a una terza parte appena redatta di ricevere la quota per un beneficiario disabile. Se questo non è permesso, allora, almeno, l’Esecutore dovrebbe essere permesso di creare una prima parte, auto-risolta, esigenze supplementari fiducia per il beneficiario.

Questo paragrafo generale non sostituisce una pianificazione immobiliare specifica che risponde alle esigenze note di un beneficiario disabile al momento della stesura del documento. Si prevede di evitare le terribili conseguenze di una disabilità successiva.

Non per tutti? Solo pochi possono dire che sono sicuri che non avranno mai bisogno del tipo di sostegno governativo a cui si fa riferimento in questo articolo. Ma, anche per loro, mettendo fondi in una fiducia esigenze supplementari non dovrebbe avere conseguenze negative. Un trustee corretto di un supplementare ha bisogno di fiducia non dovrebbe essere indebitamente trattenuto nella cura di un beneficiario che, si scopre, non ha mai bisogno di questi benefici. ■

Carl M. Webber ([email protected]) è azionista di Webber & Thies, P. C., in Urbana, Illinois, e la sua pratica sottolinea le aree di diritto commerciale e immobiliare, così come contenzioso commerciale, contenzioso immobiliare e immobiliare ricorsi fiscali. Inoltre, è stato attivo nei settori della pianificazione immobiliare e dei trust per esigenze speciali. Il suo lavoro nello sviluppo del business include la costruzione di impianti di energia elettrica e di energia alternativa.

J. Amber Drew ([email protected] ) è un associato presso Webber & Thies, P. C. a Urbana, Illinois, ed è specializzato in tutela, proprietà e diritto fiduciario.

1. Vedi 89 Ill.Adm.Codice 120.308 e segg. (stabilire l’ammissibilità per l’assistenza medica in generale.) e 89 Malati.Codice Adm. 120.384 (regole di spesa). Vedi anche 89 Ill.Codice Adm. 120.381 (l’ereditarietà non è esente dalla categoria delle “risorse” e quindi conta per le risorse in eccesso); 89 Ill.Codice Adm. 120.388(d)(3)(B) (la rinuncia a un’ereditarietà innesca un periodo di ineleggibilità ai sensi della disposizione look-back). Per questioni di sicurezza sociale, vedere 20 C. F. R. §404.415 (detrazioni dalle prestazioni di invalidità a causa di guadagni in eccesso). Vedi anche 20 C. F. R. §404.430 e §404.434 (guadagni in eccesso). Si noti, tuttavia, che i limiti di squalifica per Medicaid differiscono per reddito rispetto alle attività. Reddito considerato il mese in cui viene ricevuto, ma le attività da allora in poi, è possibile che un’eredità potrebbe squalificare solo un beneficiario per un mese—un’opzione potenzialmente appetibile.

2. Le statistiche in un caso giudiziario del Minnesota del 2010 hanno evidenziato che la squalifica da un programma, anche se immediatamente corretta, potrebbe portare a un beneficiario disabile squalificato dagli aiuti e inserito in una lista d’attesa di tre anni per tornare in quei programmi cruciali, In ri Sabrina M. Schultz, 368 B. R. 832.

3. Ignorare i problemi di disabilità a vostro rischio e pericolo – squalificare il figlio di un cliente, nipote, o anche genitore anziano da prezioso aiuto può innescare una causa di negligenza. Una causa di malcostume è stato portato con successo Maine contro un avvocato che non è riuscito a creare un bisogno speciale fiducia quando avrebbe dovuto e ha portato alla compromissione della qualificazione beneficio per un beneficiario. (Consiglio di sorveglianti del Maine Bar v. Brown, SJC-01 – 06 (ottobre. 25, 2002).

4. Oltre alla lingua esigenze supplementari discussi in questo articolo, i clienti possono prendere in considerazione tra cui lingua tutela di pertinenza del loro bambino con disabilità. 755 ILCS 5 / 11a-16). Si noti che ciò non dovrebbe limitare indebitamente i poteri di un tutore esistente al momento della morte del cliente perché la disposizione diventa effettiva solo quando quel tutore esistente non può continuare a servire.

5. Vedi ad esempio, §15.1 dell’Illinois Trust and Trustees Act (760 ILCS 5/15.1).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.