Swami beatitudine di brahma (1901-1922)Swami beatitudine di brahma, il primo Presidente del Ramakrishna Math e Ramakrishna Mission, è nato il martedì, 21 ottobre 1863 al villaggio Sikra-Kulingram in Nord 24 Parganas distretto del Bengala Occidentale. Il suo nome pre-monastico era Rakhal Chandra Ghosh. Suo padre Anandamohan Ghosh era il padrone di casa di quel villaggio e praticava la legge a Kolkata. Sua madre era Kailashkamini Devi. Fin dalla sua prima infanzia Rakhal fu attratto dalla natura. E ” stato portato a Calcutta per perseguire i suoi studi di scuola superiore. Alla fine divenne un amico intimo di Narendranath Dutta, in seguito conosciuto come Swami Vivekananda.

Il cognato di Rakhal era un grande devoto di Sri Ramakrishna e fu lui a portare Rakhal a Sri Ramakrishna, nel 1881. A prima vista, Sri Ramakrishna lo riconobbe come suo “figlio spirituale” e anche come “ragazzo pastore di Vrindavan nel gioco divino di Sri Krishna”. Sotto la guida spirituale di Sri Ramakrishna, Rakhal raggiunse gradualmente alti stati spirituali tra cui il ‘samadhi’. Dopo la morte di Sri Ramakrishna, Rakhal prese i voti monastici nel gennaio 1887, rinunciando alla vita mondana. Se ne andò di casa assumendo il nome monastico, Swami Brahmananda.

Dal monastero di Baranagore, Swami Brahmananda andò a praticare discipline in vari luoghi come Vrindavan, Dwaraka, Varanasi, Narmada, Mt. Abu e in altri luoghi. Durante quel periodo, ha avuto molte esperienze mistiche. Dopo di che, quando Swami Vivekananda tornò dall’Occidente nel 1897, Swami Brahmananda tornò di nuovo al monastero di Alambazar. Quando la Missione Ramakrishna fu fondata il 1 ° maggio 1897, Swami Brahmananda fu nominato Presidente del Centro di Calcutta. Nel 1901, su istanza di Swami Vivekananda divenne il Presidente della Ramakrishna Math e Ramakrishna Mission.

Swami Brahmananda contribuì immensamente alla diffusione del messaggio dell’Ordine Ramakrishna in tutto il mondo. La disciplina mediante la crescita spirituale era il suo stile di funzionamento. Era una “dinamo spirituale”. Chiunque entrasse in contatto con lui poteva sentire tangibilmente la sua elettrizzante spiritualità.

Era pratico e capace di un’amministrazione dinamica. Molte delle linee guida nell’Ordine Ramakrishna che sono seguite fino ad oggi in termini di amministrazione, conti, servizi di soccorso, orientamento filosofico ecc. sono stati formulati da lui. Sotto la sua abile gestione l’Ordine raggiunse notevoli progressi. Swami Brahmananda ha fondato un Centro a Bhubaneshwar che porta i segni inconfondibili del suo genio. Entrò nel “Mahasamadhi” il 10 aprile 1922 a Calcutta all’età di 60 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.